riflessione d'autunno

Pubblicato il da antonio sassano

riflessione d'autunno

I miei passi si fanno lenti, sento le spalle pesarmi ogni giorno di più ... estranea mi è quell'immagine riflessa nelle vetrine per strada.Una improvvisa sensazione di smarrimento, devo fermarmi qui, in questo momento.Un passo in più e rischio di precipitare di nuovo , ed ora non voglio farlo, va bene così.Intanto il tempo scorre i giorni autunnali passano veloci e malinconici tutti uguali.Mi basterebbe poco per allontanare il velo, una pacca sulla spalla,una carezza sulla pelle per tornare a gustare un sapore dimenticato, un profumo sottile ed amico, una sensazione di famigliarità , un deja vù dei sensi per riempire il vuoto che sento in questi giorni freddi.No non posso cedere, corro il rischio non solo di riaprire vecchie ferite ma di procurarmene di nuove ,ancora più profonde ,e inguaribili. No. E' la vita. Già  la Vita, il dono più bello che un essere umano possa ricevere. Fatta d'amore, amicizia, felicità, odio, tristezza, delusione.Con le mille emozioni che la compongono va vissuta attimo per attimo, senza  rimpiangere niente, costuita da miliardi di ore ci fa crescere, ci impara ad apprezzarla e accettarla così com'è,con le esperienze e le sfide che la compongono ci spinge ad andare avanti e a non mollare mai. 
D'altronde vivere la vita significa amare ogni istante sia quelli di gioia che di dolore e possibilmente condividerla con chi ti è caro.Voglio continuare a viverla, senza rimpianti, senza se e senza ma. Viverla in ogni attimo e in ogni caso perchè può finire in qualsiasi momento. 

Con tag riflessione

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post