la sovranità spetta al popolo

Pubblicato il da antonio sassano

Io non so come andrà a finire la trattativa tra l'Europa e la Grecia e se quest'ultima resterà o no nell'area dell'Euro ,so che ancora una volta un popolo ha detto che non può essere preso in giro in eterno e ha dato la sua risposta di democrazia contro ricatto, coerenza contro opportunismo e cinismo, si è confrontato in una battaglia " al di la della congiuntura " tra chi crede che la storia la fanno i popoli e chi crede invece che è prerogativa dei potenti con le loro tendenze oscure, le loro meschinità e il loro corto egoismo. Negli ultimi anni la reazione alla concentrazione del potere si è fatta sentire a livello politico-elettorale nelle vittorie dei governi progressisti in America Latina, negli ottimi risultati raggiunti in Spagna dagli Indignatos, nello stesso successo dei M5S in Italia, nello sfiorare la vittoria nel referendum in Scozia, nella vittoria di Syriza in Grecia, anche se bisogna riconoscere che questi movimenti che nascono come reazione alle politiche ultraliberiste e ad una Europa che non va, a volte sono di segno diverso con risposte e caratteristiche talvolta persino inquietanti. Ma il punto è che i popoli decidono ; possono decidere male, possono scegliere una soluzione intermedia ma, sono i popoli che decidono. Non i quattro grassocci che seggono a Wall Street e che si credono i padroni del mondo e che cercano di farci credere che la loro soluzione sia migliore, anzi, l'unica. Gli stessi grassocci che pagano giornalisti e opinionisti per segnalare subito, in TV ,che domani è un'altro giorno e che il referendum non cambia gli equilibri in gioco e tante altre frasi di questo tipo. Così godiamoci questa vittoria sapendo che domani ci sarà soprattutto da rimboccarsi le maniche per continuare a chiarire chi sono i veri responsabili della crisi , a ricordare che la sovranità sta nel popolo, a richiamare tutti ed ognuno a fare la propria parte, affinche la società umana si evolva verso nuovi parametri più giusti e verso nuovi orizzonti.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post