riflessione 2

Pubblicato il da antonio sassano

riflessione 2

Ho tolto il tappo, non è ancora aceto. Il primo strato che incontro è quello dei ricordi dolorosi. Se riesco ad abbattere il muro che ho costruito per seppellirli, vengono a galla, risalgono la superficie della mancanza di volontà che li ha tenuti lontano dal mio cuore evitandomi sofferenze. Ora che ho rotto gli argini, mi dico , vai avanti e non fermarti. L'emozione è forte , i ricordi riprovano a sommergermi. Dove sono stato fin'ora? Perchè proprio adesso ? E' come aver tolto il tappo ad una bottiglia di vino che stava andando in aceto. Mi mancava il cavatappi , mi sono risposto. Poi ho dovuto ammettere con me stesso che altri non era che una delle mie solite scuse. Che grandi cazzate, a volte, si inventano gli uomini pur di non ammettere i loro errori.

Con tag opinioni

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post