la pasqua

Pubblicato il da antonio sassano

la pasqua

Così come la primavera la Pasqua è sinonimo di rinascita , l'inizio del rinnovamento, la speranza che porti il sole fuori e dentro di noi. Indipendentemente dalla propria fede religiosa, credo che l'idea di " risorgere " sia un auspicio per tutti noi, per riscoprire ogni giorno ciò che di importante abbiamo e talvolta tralasciamo, per rinnovare i nostri occhi alle possibilità che questo cammino ci offre anche quando la strada sembra a senso unico e pare difficile rimetterci in gioco. Dovremmo lasciare al tempo la possibilità di interrogarci e non a benpensanti che si incontrano per strada o che si leggono sui giornali perchè i loro occhi spesso non sono sinceri, quasi sempre le loro non sono vere domande. Parlano di massimi sistemi, di sublimi democrazie, di libertà assolute ma non ti chiedono mai chi sei. Vogliono illuderti che il denaro ed il possesso siano le chiavi della felicità, eppure esistono uomini talmente poveri da possedere solo un ricco conto in banca e nient'altro. Lasciamo allora che sia il tempo a fare ragione. Non permettiamo a nessuno di trattarci come un solo bene di consumo,qualcosa di utile finchè serve,dei limoni da spremere finchè rimane un po di succo . Teniamo sempre in mente che siamo unici e irripetibili, e lo siamo perchè esistiamo, l'alternativa a vivere è il non vivere e che il buio è peggio della penombra perchè da essa possiamo sempre rinascere rinnovati, e può concederci sempre un'altra possibilità.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post